Storia : Alfonso X El Puerto de Santa Maria


Alloggio

Alloggio

Destinazionehttps://el-puerto-de-santa-maria.costasur.com/it/index.html

Destinazione

Ti offriamo la piú completa guida turistica della tua destinazione, sei venuto nel posto giusto...

Autobushttps://el-puerto-de-santa-maria.costasur.com/it/orari-autobus.html

Autobus

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Autohttps://el-puerto-de-santa-maria.costasur.com/it/autonoleggio.html

Auto

Dimostrato: noleggiare un'auto non é caro. Scopri quanto poco ti costerá spostarti a tuo piacimento durante le vacanze con Costasur.

Noleggiare

Trenihttps://trenes.rumbo.es/msr/route/searching.do

Treni

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Volihttps://vuelos.rumbo.es/vg1/searching.do

Voli

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Parcheggiohttps://el-puerto-de-santa-maria.costasur.com/it/parcheggio-el-puerto-de-santa-maria.html

Parcheggio

Hai bisogno di noleggiare un auto? Costasur ti offre i migliori prezzi del mercato!

Cercare Aeroporto

Traghettohttps://el-puerto-de-santa-maria.costasur.com/it/ferry-el-puerto-de-santa-maria.html

Traghetto

Cerchi un traghetto?

Forza e coraggio!

https://el-puerto-de-santa-maria.costasur.com/it/vendita-biglietti-online.html

Ti proponiamo diverse opzioni per evitare di annoiarti, usa il nostro motore di ricerca attività e divertiti durante le tue vacanze!

Cercare attività

Alfonso X El Puerto de Santa Maria. Il re guidato dalla Vergine sconfigge i musulmani e insedia la cittá cristiana. Cristoforo Colombo ripara la Santa Maria e arriva al Nuovo Mondo.

Alfonso X El Puerto de Santa Maria.
La fondazione della cittá é attribuita a un capo militare che aveva combattuto nella guerra di Troya, chiamato Menesteo. Navigando per il Mediterraneo, passando per lo stretto di Gibilterra, incontró una baia, penetró con le sue navi fino alla foce di un fiume dove fondó una cittá: El Puerto De Menesteo.
In seguito, El Puerto de Menesteo cadde in mano romane e dopo la caduta dell’Impero e le invasioni di vandali e altre tribú si incorporó a un regno visigoto, al tempo di Suintila.

Nell’anno 711 ritorna ad essere attivo: i musulmani, capeggiati da Tarik, dopo a passó alver passato lo stretto, affrontano i visigoti nella Battaglia di Guadalete. Fu cosí che la cittá visigota passó a far parte del territorio musulmano e in questo tempo fu chiamata Amaria Alcantar o Alcanate : “Porto delle saline”.
A metá del secolo XIII il re ALFONSO X, detto il saggio, conquistó la cittá musulmana a seguito di una rivolta condotta dai mori della zona, con i quali il padre Ferdinando, ormai morto, avevano firmato un trattato.

Qui la storia si mescola alla leggenda. Secondo la tradizione infatti, Alfonso X contava con pochi uomini per combattere i musulmani, e questo era fonte di preoccupazione. Sembra che miracolosamente, dalla torre del castello (oggi di San Marco), apparí la Vergine, che guidandolo lo spinse ad entrare nel paese per fronteggiare i nemici. L’operazione ebbe un gran successo.
La devozione che don Alfonso sentí da quel momento per Nuestra Señora fu cosí grande, che molti dei suoi cantici furono dedicati a Lei. Per questa ragione la nuova cittá cristiana fu battezzata: Santa Maria del Puerto.
Questa é una tradizione tramandata giá da sette secoli ed ancora vigente nel simbolo della cittá: lo scudo che rappresenta la Vergine sopra al castello.

Il 16 dicembre del 1281 il re conquistatore concesse alla popolazione la Carta-Puebla, con la quale accordó il titolo di cittá e altri privilegi. L'erede di Alfonso X, Sancho IV, cedette la cittá cristiana a un marinaio genovese, Micer Benedetto Zacaria. Dopo successive vendite e contratti matrimoniali la stessa passó alla casa Medinaceli, una illustre familia che ebbe in mano il destino della cittá fino al secolo XVIII.

Nel Medioevo le attivitá economiche nel Puerto de Santa Maria erano la pesca, il commercio di sale e di vino. C'era anche un importante cantiere navale, dedicato alla costruzione di imbarcazioni e nel quale fu riparata la caravella “Santa Maria” sulla quale Cristoforo Colombo solcó il mare alla conquista del Nuovo Mondo.
Il contributo del Puerto de Santa Maria fu molto incisivo nella scoperta dell’America e nella composizione del primo mappamondo, che fu disegnato nell’anno 1500 da Juan de la Cosa, cartografo e capitano della Santa Maria. Con lo sviluppo dei traffici commerciali con l'India, la ricchezza della popolazione cominció ad aumentare. Sono infatti di quel periodo tutti quei palazzi che oggi si possono ammirare e che costituiscono la base del patrimonio storico- artistico.

Nel medioevo El Puerto de Santa Maria fu devastato da terremoti, guerre, come quella di Lepanto e dalla peste del 1680 che ridusse la popolazione a un terzo.
Nel secolo XIX, Napoleone vi insedió il suo quartier generale mentre preparava l’assedio di Cadice. Per finire nel 1874 ci fu un rinnovamento nei trasporti. L'inaugurazione della ferrovia che collega El Puerto a Jerez de la Frontera, prima in Andalusia e terza della Spagna, portó a una maggiore mobilitá della popolazione e diede un maggior impulso ai traffici commerciali con le cittá limitrofe.

Altre destinazioni Costasur

Altre pagine dedicate a questa loclaità
Servizi disponibili in questa località